News

Buoni pasto, Anseb: sì a modifiche per limitare il massimo ribasso

Pubblicato lunedì 3 giugno 2019

Sì alle modifiche allo sbloccantieri per limitare l’applicazione del criterio del massimo ribasso. È quanto scrive l’Anseb (l’Associazione Nazionale delle Società Emettitrici di Buoni Pasto), in una nota, sottolineando che “è stato presentato in Senato in sede di conversione del decreto legge ‘Sblocca Cantieri’ un emendamento firmato dai senatori Fede, Coltorti e Moronese che punta a correggere le attuali distorsioni che la normativa vigente ha portato nel mercato pubblico dei buoni pasto”. “L’emendamento, che ha già subito una ulteriore riformulazione rispetto al primo testo depositato e che ci auguriamo non ne subisca altre, mette in atto una equilibrata sintesi di tutti gli interessi della filiera coinvolta”, scrive ancora l’Anseb, “augurandosi che anche il Governo voglia sostenere il testo presentato in Senato, evitando passi indietro sulla norma, che potrebbero mettere a rischio l’equilibrio raggiunto”.
Nella nota Emmanuele Massagli, presidente dell’Anseb, afferma inoltre che “la larga parte dei problemi di questo mercato sono dovuti ai criteri di selezioni dei vincitori nelle gare pubbliche. Le proposte presentate negli anni passati sono sempre state finalizzate proprio alla correzione dei meccanismi che hanno sempre permesso il massimo ribasso”.

    CONVENZIONI

    Caricando...