News

Confcommercio: ci sia agibilità contratti termine e voucher

Pubblicato martedì 10 novembre 2020

Confcommercio chiede al Governo di ripristinare la “piena agibilità” dei contratti a termine eliminando le restrizioni introdotte dal decreto dignità e di reintrodurre i voucher per far fronte alla situazione di crisi economica dovuta alla pandemia. Lo dice la vice presidente di Confcommercio Donatella Prampolini in una audizione alla Commissione Lavoro della Camera.
“Per dare il necessario impulso all’occupazione nell’attuale fase emergenziale – ha detto – riteniamo indispensabile ripristinare le condizioni di piena agibilità tanto per i contratti a termine, quanto per il lavoro occasionale. La situazione che si è determinata dovuta al blocco delle attività ha comportato un brusco calo delle posizioni lavorative, dovuto essenzialmente alla caduta dei rapporti di lavoro temporanei legati alla stagionalità. Dovrebbe pertanto essere questa ‘ripartenza’ l’occasione di ritornare ad una flessibilità piena delle assunzioni, riformando strutturalmente le causali del decreto dignità, magari affidando alla contrattazione collettiva il compito di individuarne di nuove e specifiche, come pure di ripristinare l’utilizzo del lavoro occasionale scevro da qualsiasi vincolo che ne limiti l’utilizzo, anche come efficace strumento per contrastare il lavoro sommerso”

    CONVENZIONI

    Caricando...