News

Le nuove opportunità del dettaglio specializzato

Pubblicato martedì 15 maggio 2018
Le nuove opportunità del dettaglio specializzato

Fida protagonista a Macfrut, l’evento di riferimento per i professionisti del settore ortofrutticolo in Italia e all’estero, di scena alla Fiera di Rimini dal 9 all’11 maggio. Il convegno “Le nuove opportunità del dettaglio specializzato” che la Federazione ha organizzato giovedì 10 maggio insieme a Macfrut, Italmercati e in collaborazione con la testata Fruitbook Magazine ha ottenuto ottimi riscontri in platea e sulle testate di riferimento.
A tracciare un profilo del nuovo consumatore e del nuovo ruolo del dettagliante è stato Livio Bresciani, vice presidente di FIDA, che ha presentato i numeri del settore dettaglianti che sta vivendo una nuova fase di sviluppo dopo 2 anni di crisi. “I negozi di ortofrutta in Italia sono 17.016, pari al 22,3% dei punti vendita alimentari specializzati – sottolinea – e gli acquisti di frutta e verdura presso i dettaglianti specializzati nel 2017 sono saliti a circa 1,86 milioni di tonnellate (+4% sul 2016) e attualmente ricoprono il 22% delle quote di mercato. Se gli acquisti di frutta e verdura crescono, cresce parimenti la domanda di prodotti ad alto contenuto di servizio, sani e salutari allo stesso tempo”.
E il consumatore? Ha poco tempo, è diventato multicanale ed è anche infedele (il 63% degli utenti acquista dove è più conveniente) e vorrebbe i vantaggi del digitale a quelli del luogo fisico. Quali sono dunque le nuove opportunità per il dettaglio specializzato? “Occorre cavalcare queste tendenze, offrire prodotti innovativi come centrifughe e succhi da passeggio, frutta e verdura già tagliata, minestroni creativi, gastronomia vegana e la rapidità di consegnare la spesa ordinata. Insomma un e-commerce di prossimità”.

    CONVENZIONI

    Caricando...