News

I presidenti Fida Veneto pianificano le linee strategiche del comparto

Pubblicato venerdì 7 luglio 2017
I presidenti Fida Veneto pianificano le linee strategiche del comparto

I Presidenti alimentaristi FIDA delle province venete di Padova, Belluno, Vicenza e Verona si sono incontrati presso la sede dell’Unione Regionale Veneta di Confcommercio a Mestre con lo scopo di ricreare una sinergia per il comparto dopo alcuni anni di stasi.
Sul tappeto molti gli argomenti trattati. Dopo i saluti, il presidente provinciale FIDA e vice presidente nazionale Michele Ghiraldo, ha illustrato le principali iniziative portate avanti dalla Federazione nel corso di quest’anno, tra cui ha le convenzioni con Isa, leader nel mondo degli arredamenti dedicati ai pubblici esercizi, i servizi “in cloud” possibili grazie alla convenzione con Toshiba e la formazione degli operatori del settore realizzata usufruendo del catalogo di corsi messo a disposizione degli operatori del settore dall’Università dei Sapori di Perugia.
Ha poi proseguito parlando dei progetti della Presidente Donatella Prampolini in merito alla regolamentazione degli orari e dei giorni di chiusura festiva, del Road Show Runcard, l’evento in 15 tappe progettato in sinergia con Fidal, la Federazione Italiana di Atletica Leggera, per unire sport e conoscenza dei prodotti del territorio e la preparazione del secondo volume sul negozio alimentare edito dalla collana Le Bussole.
I presidenti provinciali hanno sottolineato le grandissime difficoltà che stanno vivendo gli operatori associati, soprattutto per quanto riguarda le attività presenti nelle zone montane, la problematica legata alle ingenti commissioni per incassi attraverso il bancomat, l’abusivismo degli operatori agricoli e l’eccessiva pressione fiscale che sta mettendo in ginocchio i piccoli commercianti del settore.
È stata inoltre proposta la partecipazione ad alcune manifestazioni di particolare rilevanza nel territorio veneto in modo da far conoscere ai consumatori l’importanza e il valore del comparto in termini di professionalità e servizio alla clientela.
Prossimo appuntamento a settembre, per approfondire i temi trattati e per costituire ufficialmente il Comitato regionale FIDA che lavorerà per essere da stimolo alla Federazione in termini di idee e proposte concrete.

    Share
    Caricando...