News

Salva un sacchetto, salva l’ambiente

Pubblicato lunedì 22 febbraio 2021
Salva un sacchetto, salva l’ambiente

Anche quest’anno FIDA aderisce alla campagna di sensibilizzazione lanciata da CONAI, “Salva un sacchetto, salva l‘ambiente”.
Come è noto la direttiva UE 2015/720 sull’uso dei sacchetti di plastica leggeri fissa come obiettivo generale quello della loro riduzione, lasciando una certa libertà d’azione a ogni singolo Stato membro.
La legge 3 agosto 2017, n. 123, è poi intervenuta per recepire la normativa Europea, di fatto obbligando dal 2018 sia i commercianti che la distribuzione organizzata a far pagare al consumatore sia i sacchetti per gli alimenti (es: banco orto frutta), che gli shopper.
La poca informazione, peraltro non sempre tempestiva, ha generato un ritorno d’immagine negativo sull’argomento e su tutti gli attori coinvolti.
Conai ha lanciato questa operazione rivolta ai cittadini italiani con l’obiettivo di comunicare:
1. L’impatto sull’ambiente delle diverse borse/sacchetti/shopper;
2. La scelta consapevole che il consumatore può operare per ridurre il loro utilizzo;
3. La scelta consapevole che il consumatore può fare verso l’utilizzo di quelle a minor impatto ambientale.
FIDA, come già fatto in passato, chiede ai propri associati di aderire a questa campagna nella forma che riterranno più opportuna e per questo mette a disposizione un kit di comunicazione composta da un poster, da un cartello, da una brochure pieghevole e da un video.

Scarica il poster

Scarica il cartello

Scarica la brochure

Vedi la clip

    CONVENZIONI

    Caricando...